Odiernamente è possibile conciliare un’alimentazione vegeana con le eventuali intolleranze al glutine e allergie come la celiachia. A differenza dei vegetariani, i quali escludono gli alimenti di origine animale dalla propria dieta ma tollerano spesso il pesce, i vegani eliminano completamente sia gli alimenti di origine animale che i loro derivati. Il veganismo ha assunto una corrente di pensiero in continua espansione dal XX secolo e si suddividono ad oggi anche in vegani crudisti che non sottopongono a processi termici le varie materie prime.

La celiachia e le intolleranze al glutine escludono la possibilità di introdurre nel proprio piano alimentare farina e derivati, fatta eccezione per le versioni deglutinate, il grano saraceno, il mais, la farina di castagne, farina di legumi e via elencando. Come scegliere gli alimenti vegani e gluten free nel modo corretto?

Dieta vegana

La dieta vegana, conosciuta anche come pensiero vegano, si basa su una selezione di alimenti di origine vegetale. Il concetto più profondo di questa corrente di pensiero si allarga anche a diversi altri aspetti della vita quotidiana e incide sulle scelte di acquisto dei prodotti dedicati all’igiene, alla pulizia della casa, alla cosmesi e via elencando. Il veganismo si basa sul rispetto della vita animale e rifiuta categoricamente di sostenere l’industria dell’allevamento e della pesca. Dalla dieta vegana vengono quindi esclusi: carne, pesce e tutti i derivati animali. 

Dieta gluten free

La dieta gluten free non si rifà ad una corrente di pensiero ma a specifiche esigenze salutari date dall’intolleranza o allergia al glutine, una proteina presente nelle farine e in diversi alimenti che ha la funzione di un ‘legante’ per gli impasti. In presenza di intolleranze e allergie il glutine si rivela quindi tossico per l’organismo e può provocare una serie di sintomi e disturbi, fino alla compromissione delle mucose intestinali, aumentando il rischio di sviluppare infezioni e infiammazioni.

Alimenti vegani senza glutine: ecco quali scegliere

Quali sono gli alimenti vegani privi di glutine? La scelta di escludere i cibi di origine animale e i suoi derivati dalla propria dieta alimentare si dimostra personale ma possibile in caso di celiachia o intolleranza al glutine. Tra le materie prime, come le farine, si trovano:

  • riso 
  • mais 
  • castagne 
  • miglio
  • quinoa 
  • grano saraceno 
  • amaranto
  • farine di legumi

Al posto del latte vaccino è possibile acquistare una versione totalmente vegetale: 

  • latte di soia 
  • latte di mandorla 
  • latte di nocciola 
  • latte di riso 
  • latte di avena

Tra gli alimenti proteici vegani e senza glutine si può optare per:

  • hamburger di legumi 
  • polpette di legumi 
  • salumi vegani 
  • farinate 

I secondi piatti vegetali, in alternativa ai formaggi, vegani e gluten free comprendono:

  • tofu
  • tempeh

Anche per quanto riguardano i condimenti è possibile sostituire il burro e la margarina con le versioni vegetali presenti in commercio, così come le salse e la maionese vegetale senza l’aggiunta di uova. Ogni prodotto deve essere certificato in etichetta dalla certificazione vegana e gluten free.

Dove acquistare i migliori prodotti

Molti degli alimenti vegani senza glutine possono essere acquistati presso i supermercati più riforniti, i negozi alimentari biologici, farmacie, oppure online come lo store digitale Macrolibrarsi dove si possono reperire:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *