prodotti biologici stitichezza bambini

La stitichezza nei bambini è un fenomeno molto diffuso, dovuto a un disturbo funzionale legato a fattori ambientali, di alimentazioni e cattive abitudini del bambino. Una causa molto frequente può essere l’abitudine di trattenere le feci, magari per una precedente defecazione dolorosa a cui possono essere associati fattori psicologici. 

Per aiutare a ristabilire il ritmo delle evacuazioni nel bambino, si possono seguire delle piccole raccomandazioni sull’alimentazione, preferendo il consumo di prodotti biologici. Molto importante è l’assunzione di un’adeguata quantità di fibre, liquidi ma anche incoraggiare il bambino ad andare in bagno in orari precisi, utilizzando una postura rilassata, poggiando i piedi sul pavimento, in modo da incoraggiare l’evacuazione.

Laddove l’alimentazione basata sul consumo di alimenti biologici non dovesse essere sufficiente per aiutare a risolvere il problema, si possono utilizzare degli integratori alimentari naturali, sempre avendo cura di chiedere un parere medico a riguardo. Evitate diete o somministrazioni di integratori fai da te.

Quando si parla di stitichezza nei bambini?

In commercio esistono diversi rimedi naturali ma anche farmacologici per aiutare a contrastare la stitichezza nei bambini. Quando si manifesta questo disturbo è bene individuare la causa che ha scatenato il disagio, e per fare ciò occorre sempre parlarne con il pediatra. 

La prima cosa da fare è curare l’alimentazione per riuscire ad avere dei primi risultati positivi, magari introducendo il consumo di alimenti bio e utilizzando dei rimedi naturali.

Molto dipende anche dall’età del bambino, in quanto fino a un certo periodo, la stitichezza può essere fisiologica. Si parla di un vero e proprio disturbo quando il bambino non riesce a evacuare dopo 3-4 giorni e si presentano anche sintomi dolorosi. 

Migliori alimenti biologici per combattere la stitichezza nei bambini

Ogni bambino con una diagnosi di stitichezza deve essere seguito in modo adeguato, per evitare che il problema possa peggiorare e aiutarlo, grazie al supporto del pediatra, nel ristabilire una corretta alimentazione che possa consentire la defecazione. Viene spesso consigliata l’introduzione di alimenti bio ricchi di fibre e il consumo di un’abbondante quantità di liquidi quotidiana. 

Gli alimenti bio che possono essere consigliati per aiutare a contrastare la stipsi sono:

  • acqua di cocco: viene considerata con un rimedio naturale che può avere effetti lassativi. Questa, infatti, può aiutare a facilitare la digestione e la pulizia del tratto urinario, a ridurre la pressione degli occhi, e a favorire la regolarità intestinale;
  • aloe vera: è una delle piante più utilizzate per il benessere del nostro organismo. Il gel contenuto nelle sue foglie è stato per secoli utilizzato per aiutare a cicatrizzare le ferite e per aiutare a contrastare problemi della pelle. Il succo di aloe bio, viene molto consigliato per i più piccoli, in quanto sembra essere in grado di svolgere un’azione protettiva nei confronti dell’intestino, un possibile aiuto per contrastare la stitichezza;
  • anguria: un alimento fresco che contiene molte vitamine, e minerali che lo rendono un possibile alleato per la salute dei bambini. Grazie ai suoi nutrienti può essere un valido aiuto per l’intestino. I semi contenuti al suo interno, possono avere un effetto lassativo e possono aiutare a depurare l’intestino;
  • arance: aiutano ad ammorbidire le feci grazie alla vitamina C di cui sono ricchi. Le fibre, invece aiutano ad aumentare la consistenza e possono svolgere un’azione lassativa. Sono ottime per preparare spremute per gli spuntini e le merende dei vostri bambini;
  • barbabietole: insieme ad altri ortaggi possono aiutare a favorire la mobilità dell’intestino. Si possono consumare bollite senza superare la quantità giornaliera di 150g;
  • crusca di frumento: che aiuta a contrastare sia la stipsi che a migliorare la digestione. Meglio scegliere cibi come pane, pasta integrali bio per i vostri bambini;
  • fichi d’india: sono un ottimo rimedio naturale per aiutare a contrastare la stitichezza, sia freschi dopo essere sbucciati, che essiccati al sole. In piccole dosi possono aiutare il transito intestinale e i semi, simili alle fibre vegetali, possono aiutare a contribuire alla pulizia dell’intestino. Sono sconsigliati per i bambini che hanno un’età inferiore ai 3 anni;
  • frutta secca: ricca di fibre, può avere un effetto emolliente per l’intestino. L’olio di mandorle dolci o le mandorle sono consigliate anche perché ricche di calcio, insieme a noci e pinoli, una fonte vegetale di omega 3. La frutta secca può essere un ottimo spuntino a cui aggiungere la farina per preparare prodotti da forno o frullati per i vostri bambini;
  • kefir: si tratta di latte fermentato ricco di probiotici, ovvero batteri buoni che aiutano a mantenere in salute l’intestino. Il kefir contiene molti più ceppi di batteri rispetto lo yogurt e può essere aggiunto ai frullati per bambini;
  • lamponi: ricchi di fibre, possono aiutare a favorire i processi digestivi;
  • legumi: sono ricchi di fibre e possono essere abbinati ai cereali integrali, provenienti sempre da agricolture bio per la preparazione di gustose insalate, zuppe o minestre;
  • mela cotta: un toccasana per lo stomaco, e può anche aiutare a contrastare la stipsi. Ottime per aiutare a regolare il transito intestinale, anche le mele cotogne cotte che hanno un maggiore effetto lassativo oltre che possibili proprietà antinfiammatorie;
  • spinaci, bietole, cavoli: ricchi di fibre e nutrienti che possono aiutare a regolare l’equilibrio di colon e intestino;
  • pop corn: fatti in casa senza aggiungere zucchero o sale, possono avere un’effetto lassativo. Meglio evitare il consumo di quelli preconfezionati o da preparare al microonde. Piuttosto acquistate il mais in grani, di agricoltura bio, e lasciateli scoppiettare in pentola con un filo di olio;
  • prugne: ricche di vitamina A, potassio, contengono il sorbitolo uno zucchero che può avere un effetto lassativo, specialmente nella variante in forma essiccata;
  • semi di lino: sono utili per aiutare a contrastare la stipsi, da fare consumare ai vostri bambini, interi una volta al giorno in due cucchiai. Subito dopo è bene bere un bicchiere di acqua tiepida o a temperatura ambiente cosicché all’interno dell’intestino si possano formare delle mucillagini con possibile effetto emolliente per le pareti intestinali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *